Lo sapevate che persone maggiormente #resilienti hanno una maggior #fiducia nelle proprie capacità e di regolare le emozioni e adattarsi ai #cambiamenti della vita?

Grazie a queste attitudini e potenzialità individuali, in queste persone si rileva una riduzione del 65% dei disturbi ansiosi e del 69% dei disturbi depressivi. 

Lo spiega lo psicoanalista Massimo Ammaniti sul Corriere: “Sicuramente la resilienza è legata al temperamento personale, ma è una qualità che si può sviluppare nel corso della vita, ad esempio evitando di irrigidirsi nelle proprie convinzioni ed accettando anche il punto di vista degli altri senza sentirsene minacciati, in altri termini non mettendo in primo piano continuamente il proprio sé.”

Come si fa? E’ un #allenamento cerebrale.
.
Più di 20 milioni di italiani allena il proprio corpo con attività sportive, ma il cervello? 

Ci avete mai pensato?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.